Sabato 28 Maggio 2022 - Anno XX
Federica Guidi e Gianluca Gemelli

Federica Guidi e Gianluca Gemelli

Guidi e Gemelli unione in cerca di sostantivo

Incertezze di giornali e tivù nel reperire un sostantivo per l’ex ministra Guidi e Gianluca Gemelli. Certi tabù giornalistici, le parolacce coi puntini, sono tremendamente duri a morire. Perché fanno i Parchi se poi non li tengono puliti?

Guidi Federica Guidi ex ministro

Federica Guidi, ex ministro allo Sviluppo Economico

Preso atto delle incertezze di giornali e tivù nel reperire un sostantivo che vada bene per definire “cos’è” il signor Gianluca Gemelli nei confronti dell’ex ministro/a Federica Guidi, questa (umile) rubrica s’è  data da fare e ha tirato su un po’ di nomi e attività che potrebbero servire…
Amante, compagno (più calzante se i due sono di sinistra), drudo, marito, amico, amichetto, amicone, sposo, promesso (vedi sposo), intimo, guzzatore, b&b (nel senso che ogni tanto dorme lì), boyfriend, conoscente (però riduttivo in quanto di mezzo c’è un figlio), convivente (che, una volta, se era pure adultero, andavano i carabinieri a vedere se il letto era ancora caldo), cascamorto, consorte (+ principe se la Guidi è o fa la regina), moroso, morosino, morosone, òman (in dialetto novarese, omm in milanese), fidanzato, coinquilino, pretendente (ma sembra che gliela abbia già data), accompagnatore (ma non nel senso di ‘tou leader’), spasimante, infigà, ammiratore, cicisbeo …

Certi tabù giornalistici (radio e tivù non possono ‘puntinare’) sono tremendamente duri a morire (e nascondono una penosa quanto stupida ‘pruderie’: ormai tutte le parolacce sono quotidianamente pronunciate alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica).
Eppertanto continua a permanere il mistero su cosa (c.…) vogliano dire, significhino, a cosa corrispondono quelle parole “puntinate” (vedi i verbali della Vicenda Guidi & C.) tipo: “Quello lì è una testa di c…” (avrà voluto dire Carta, o Cuore?), e “Quell’altro lì è una faccia di m….” (nel senso di Miele, o di Mamma?)… mah.

Guidi Rifiuti nel Parco del Ticino

Rifiuti tossici nel Parco del Ticino

Questa rubrica domanda disperata alla cortese aficiòn lettrice: ma perché fanno i Parchi se poi non li tengono puliti?
Secondo il Corriere della Sera il Parco del Ticino fa (più o meno) schifo.

Non senza aver prima consigliato al cortese lettore di assumere un potente tranquillante e di preparare in modo acconcio la psiche a choccanti notizie ‘gustoforte’, Mondointasca Spigolature informa che …
“Gucci crea la passerella ‘Unisex’, uomini e donne  sfileranno assieme’(Corriere, 6/4, pag. 25), notiziona…

AAA Aforisma…
“La differenza tra una religione e un culto è data dal numero di immobili posseduti”. Frank Zappa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA