Martedì 16 Agosto 2022 - Anno XX
Very Slow Italy la fiera della lentezza e del buon vivere

Very Slow Italy la fiera della lentezza e del buon vivere

A Castel San Pietro Terme si svolge dal 18 al 22 aprile la 13esima edizione di Very Slow Italy, la fiera delle Cittàslow. Molti gli appuntamenti in programma, dall’enogastronomia al vivere sostenibile

Very Slow Italy 2016-viaMatteottiCelebrare la lentezza che si gusta a tavola, a passeggio e nella quotidianità è lo scopo di  “Very Slow Italy” la fiera delle Cittàslow che si tiene a Castel San Pietro Terme, in provincia di Bologna, dal 18 al 22 aprile. Castel San Pietro Terme è stata certificata Cittaslow nel 2005. In Italia è la città che coordina la rete di 80 Cittàslow e fa parte della Rete internazionale del buon vivere che conta oltre 200 città in 30 nazioni. Dall’enogastronomia al vivere sostenibile, Very Slow Italy comprende un vasto programma. Il 18 aprile si apre con la rassegna degli Istituti Alberghieri provenienti da tutto il Mondo in occasione della XIX^ edizione del Concorso Internazionale Enogastronomico “Bartolomeo Scappi”. Nel pomeriggio di venerdì 20 aprile ci sarà il tradizionale mercato del contadino e dalle 19 prenderà vita una serata di degustazione di vini in abbinamento a piatti tipici del territorio. Sabato 21 per tutta la giornata ci sarà “Il borgo dei sapori” mercato con esposizione e vendita di specialità alimentari di tutta Italia. A cura dell’Osservatorio Nazionale Miele, che ha sede a Castel San Pietro Terme, sono previste degustazioni guidate dei grandi mieli d’Italia.
Per i più piccoli, il laboratorio “L’arte del fumetto” per imparare a creare un fumetto, a cura del Circolo Artistico Castellano e “Mani nella creta”, laboratorio a cura di Gianni Buonfiglioli. Domenica pomeriggio prende il via “Very Wine Cantine Tour”, a cura della Pro Loco: una navetta gratuita porterà i visitatori a fare il giro delle aziende vitivinicole di Castel San Pietro Terme.

Leggi anche:

Villa Arconati, la ‘Versaille di Milano’ si prepara ad aprire le sue porte

La metropolitana arriva sull’isola di Capri

La biodiversità del Parco dell’Aspromonte si ammira al museo

© RIPRODUZIONE RISERVATA