Giovedì 13 Agosto 2020 - Anno XVIII
Natale ad Assisi, presepe al prato

Natale ad Assisi, presepe al prato

Natale ad Assisi: il bosco incantato nella città presepe

Il Natale nella città-presepe di San Francesco si vive nel segno della ecosostenibilità. Un Eco albero di Natale formato da 80 piccoli abeti. Natale ad Assisi è anche arte presepiale, mercatini, musica itinerante, musei aperti

Natale ad Assisi Eco-alberoAssisi è un luogo unico. Visitare la città presepe e farsi incantare dalle meraviglie della città di San Francesco è qualcosa di suggestivo. Natale ad Assisi è un susseguirsi di eventi fino al 6 gennaio. Una occasione per andare con tutta la famiglia nella città simbolo di pace e patrimonio mondiale Unesco per vivere l’atmosfera di festa e di spiritualità.
Natale ad Assisi è stato inaugurato domenica 8 dicembre nella piazza del Comune. Accensi le luminaria a basso impatto energetico, l’Eco albero e il Bosco incantato, ispirato al “Terzo Paradiso” dell’artista Michelangelo Pistoletto.

Pensieri poetici nel Terzo Paradiso

Natale ad Assisi Bosco-incantato

Bosco incantato

Il bosco incantato è lungo circa 40 metri e composto da 14 diverse specie autoctone del monte Subasio per un totale di circa 400 piante. Al termine delle festività verranno tutte messe a dimora. La suggestiva installazione, che ripropone il simbolo dell’infinito e che il maestro Pistoletto definisce “una personale responsabilità nella visione globale”, è percorribile.
I visitatori, fra un ramo e l’altro delle piante potranno lasciare pensieri poetici. Alla fine della manifestazione verranno raccolti e analizzati da una giuria di esperti, che premierà il componimento più bello.
L’Eco albero è composto da 80 piccoli abeti. Appoggiati uno sull’altro a formare un grande albero natalizio, addobbato con decori realizzati da ospiti dell’Istituto Serafico di Assisi. Dopo l’Epifania le piante verranno tutte ripiantate.

Natale ad Assisi nel segno della ecosostenibilità

Sindaco-di-Assisi-Stefania-Proietti

Stefania Proietti sindaco di Assisi

Nel 40esimo anniversario della proclamazione di San Francesco patrono dei cultori dell’ecologia, il Comune di Assisi regalerà borracce ai 6mila studenti della città. “Il tema dell’ambiente e della ecosostenibilità è un impegno del comune di Assisi”, ha dichiarato in conferenza stampa a Milano il sindaco Stefania Proietti. “Assisi è una città-messaggio, che guarda al domani attraverso i valori della pace, della solidarietà, della sostenibilità. In questo Natale di festa ma non dello spreco – ha detto Stefania Proietti – vuole lanciare al mondo la sfida della tutela dell’ambiente come prioritaria per il futuro dell’umanità”. E ha aggiunto: “Accoglieremo anche così, con coerenza, Papa Francesco che sarà ad Assisi il prossimo marzo insieme a 3mila giovani da 120 paesi del mondo per un nuovo patto fra generazioni teso a realizzare un’economia più attenta alle persone e all’ambiente”.

Alcuni degli eventi in programma

NataleAssisi-presepe-vivente-SGregorio

Presepe vivente a S. Gregorio

I Presepi. Assisi è nota in tutto il mondo come la “Città dei presepi” in onore del primo presepe della storia realizzato nel 1223 da San Francesco. Dall’8 dicembre ogni angolo del centro cittadino è impreziosito da piccole e grandi natività realizzate da parrocchie, associazioni, studenti e cittadini di ogni età.
Suggestivi presepi viventi saranno poi allestiti e rappresentati, durante il periodo delle festività, ad Armenzano, San Gregorio e Petrignano di Assisi, nelle date al ridosso del Natale e dell’Epifania.

Trenino-di-Natale

Trenino di Natale

Il Trenino di Natale, per la gioia di famiglie, turisti e visitatori, girerà per le vie del centro storico portando tutti gratuitamente  alla scoperta dei monumenti e delle attrazioni della città.
Scendendo a piedi, dalla piazza del Comune, verso il presepe e il grande albero di Natale davanti alla basilica di San Francesco, si incontra il Palazzo Monte Frumentario con la “Casa di Babbo Natale”. Più avanti, i “Mercati Campagna Amica”, organizzati da Coldiretti per far conoscere le prelibatezze del territorio umbro, anche con laboratori e fattoria didattica per i più piccoli nel magico mondo della Casa dei Giochi e delle Fate.

Natale ad Assisi: Musei aperti

Natale-Assisi-2019Dal 26 dicembre al 6 gennaio, Assisi regala ai cittadini e ai visitatori anche l’iniziativa “Musei aperti”. Previsti percorsi underground e l’apertura straordinaria della Pinacoteca. Gli istituti culturali della città ospiteranno visite guidate e laboratori ludici per i più piccoli, cui si aggiungono, distribuiti in diversi luoghi della città, concerti di musica natalizia.
Il 31 dicembre appuntamento in piazza con il “Concerto di Capodanno”: dalle ore 21 Dj set e poi la musica della Lory’s Blonde Band per una indimenticabile notte di San Silvestro. Il 3 gennaio, al Teatro Lyrick di Assisi (Santa Maria degli Angeli), andrà invece in scena il “Gran concerto del nuovo anno”, a cura della Cappella musicale della Basilica papale di San Francesco, con la direzione di Padre Giuseppe Magrino.
Info e programma dettagliato: www.nataleassisi.it

Leggi anche:

Cammini e ospitalità. Le Vie Francigene di Sicilia

Parma2020 “la cultura batte il tempo”

Mercatini di Natale Originali dell’Alto Adige in cinque tappe

© RIPRODUZIONE RISERVATA